Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Programma 2015 di Teatro dell'Argine

Attività inserita nell’art. 45 e suddivisa per obiettivi (A, B, C)

Obiettivo A

Mimmo Sorrentino - Prosecuzione della residenza iniziata nel settembre 2014 con "Adesso che hai scelto", spettacolo che ha aperto la stagione 2014/15 dell’ITC Teatro e da settembre 2015 nuovo progetto di teatro partecipato, spettacolo con titolo da definire, con supporto logistico, spazio prove, ospitalità, consulenza drammaturgica e registica, assistenza tecnica e organizzativa.
Compagnia della Quarta - Distonico nuova creazione con debutto previsto 2016, da definire. Il progetto opera nel teatro performativo e nella danza, accoglie artisti, linguaggi e idee per creare un punto di aggregazione sull'arte unendo il linguaggio del corpo, suoni, luci e video ispirati alla vita quotidiana. La residenza ha l’obiettivo di fornire supporto logistico, spazio prove, consulenza artistica, assistenza tecnica e promozione.

Obiettivo B

Per entrambe le compagnie residenti, Mimmo Sorrentino e Compagnia della Quarta, saranno ospitati presso la propria sede nel 2016 (titoli e date spettacolo da definire).
Programmazione nella stagione di Prosa e Teatro Ragazzi di artisti emergenti e artisti under 35: L’uomo del diluvio - Blue Desk - Premio InBox 2014; Hamlet Travestie - Punta Corsara; Nina e Laltrocoso - Teatro delle Temperie; Se la tela è di note - INDU - Performance musicale di pittura Dripping in Action Painting; La stanza dei giochi - Compagnia ScenaMadre - Premio Scenario Infanzia 2014 Ex Equo; Diapason Compagnia de I Circondati; A’ Mulletta Compagnia Massa a Fuoco; Amunì – con Alessandro Aiello e Giuliana Di Stefano; spettacoli vincitori di Offerta Creativa, come da preventivo. Si segnalano in aggiunta le ospitalità in residenza, indicati di seguito, quali obiettivi 2016.

Obiettivo C

Dialogo interculturale e intergenerazionale; inclusione sociale e culturale; strumenti artistici di cittadinanza attiva e democratica; raccolta e diffusione di memoria e di memorie; sguardo e riflessione sui temi caldi della contemporaneità; formazione del pubblico e lavoro sul territorio; coinvolgimento di bambini, ragazzi, giovani e adulti di ogni età e cultura; costruzione di reti territoriali, nazionali e internazionali; scambi di teorie, metodologie e pratiche a livello nazionale e internazionale: attraverso progetti specifici, laboratori, seminari, workshop, incontri con le compagnie prima e/o dopo lo spettacolo, blog, aperitivo con il critico, etc..

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/02/2017 — ultima modifica 28/02/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali