Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Programma 2016 di Atelier Sì

Obiettivo A

L’artista multidisciplinare Alessandro Carboni, attivo tra la Sardegna e Hong Kong, sarà in residenza al Sì nel marzo 2016 per lavorare sul progetto Always Becoming che nasce dall’esigenza di riflettere sulla relazione tra il corpo e i processi di mappatura dello spazio urbano. La residenza è concepita come una piattaforma collaborativa di lavoro fondata sull’interdipendenza tra scienza, pratica e produzione, performer, artisti e teorici condividono materiali di ricerca, pensieri e idee intorno al corpo inteso come vettore e veicolo di analisi dell’ambiente e dello spazio urbano. 

Tra ottobre e dicembre Giorgina Pilozzi, regista della compagnia Bluemotion e fondatrice dello spazio indipendente per le arti Angelo Mai di Roma, dedica la sua residenza all’esplorazione scenica dei testi di Caryl Churchill, tra le maggiori drammaturghe contemporanee di lingua inglese, e all’approfondimento della sua straordinaria capacità di reinventarsi e reinventare il linguaggio e la scrittura del teatro. Ad aprile 2017 all’interno della programmazione del Sì 2016/16 Bluemotion presenta lo spettacolo Caffettiera blu di Caryl Churchill.

Tra novembre e dicembre il duo austriaco Navaridas&Deutinger si dedica al lavoro sulla nuova produzione Pontifex, parte del progetto IconicRhetorics che prende come modelli alcune figure iconiche del XX e XXI secolo per sollevare domande sulla manipolazione del pensiero attraverso le parole e l’azione: Barack Obama in Your Majesties, Lady Diana in Queen of Hearts, Papa Francesco in Pontifex. Basandosi sul tweet account dell’attuale Papa, Pontifex si occupa di cultura pop, iconologia, slang, lingue morte, benedizioni e maledizioni. Durante la residenza al Sì Navaridas & Deutinger presenta inoltro al pubblico bolognese lo spettacolo My Majesties, parte dello stesso ciclo.

Durante l’anno Fabrizio Favale / Le Supplici lavora su Circeo (2016/17).  La nuova creazione prende le mosse dal nome del noto promontorio affacciato sul Mar Tirreno, luogo mitico di approdo di Ulisse e incontro con Circe. Questo lavoro nasce attorno a un’ipotesi di “non-disegno” coreografico e spaziale, dove ciò che resta è pura circolarità.

SCARICA LA SCHEDA DEGLI ARTISTI IN RESIDENZA

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/03/2017 — ultima modifica 21/03/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali