Il coreografo e danzatore Antonello Tudisco sarà il prossimo artista presso la Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina.

Dal 25 ottobre all'8 novembre con il progetto "CHILD - Cosa faremo da grandi"

Il Coreografo e Danzatore Antonello Tudisco sarà presente con il suo progetto "CHILD - Cosa faremo da grandi", ideato da Antonello Tudisco e con il sostegno artistico della danzatrice Lia Gusein-Zadè e sostenuto dall'Associazione Culturale Interno 5 presso la Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina dal 25 ottobre all'8 novembre p.v..

La Residenza di Antonello Tudisco si svolgerà all'interno degli spazi del Teatro delle Condizioni Avverse e quelli messi a disposizione dalle Amministrazioni Comunali di Salisano (RI), Montopoli di Sabina (RI) e Poggio Mirteto (RI) per cui sarà prevista una restituzione finale negli spazi deputati del Comune di Salisano (RI) e incontri a scuola coadiuvati dal giornalista e CapoRedattore Luciano Lattanzi per Media & Sipario. 

Antonello Tudisco è coreografo, danzatore, storico dell'arte e studioso in culture musicali del Mediterraneo. É artefice, nei suoi spettacoli e nella programmazione di Festival e rassegne, di un universo creativo che coniuga musica, danza e arte in una dimensione fortemente innovativa per l'uso di nuove tecnologie. Con il gruppo Interno 5, di cui è socio fondatore, dal 2009 al 2013 cura l'organizzazione dell'E45 – Napoli Fringe Festival, occupandosi delle compagnie e di progetti di danza. Dal 2006 dirige il Festival internazionale di danza e video arte Movi|mentale, prodotto e organizzato da Interno 5, partner del Media & Dance network e del progetto europeo Focus on art and Science. Tra il 2017 e il 2020 è responsabile tutor di danza per i progetti residenziali presso il TAN - Teatro Area Nord di Napoli, di cui cura la direzione artistica del settore danza. Insegna danza contemporanea, dance floorwork e improvvisazione in vari centri in Italia e all'estero. Si diploma in danza classica e contemporanea presso l'Accademia Lyceum di Mara Fusco di Napoli, perfezionandosi poi in Germania alla Folkwang schule, e in seguito con protagonisti dello scenario internazionale della danza. Ha danzato in Germania, Francia, Finlandia, Tunisia, Italia, Inghilterra, U.S.A. Tra le sue produzioni ACT OF MERCY/2019, "Existo I have a dream"/2017, Across the border/2016, TO BE OR BODYRe-Live Fin/ 2012, Sebastiano|studio per un linguaggio. Con lo spettacolo Nefes/Respiro_every human being is an artist vince nel 2013 il bando Teatri del Tempo Presente, indetto dal MIBACT e nel 2012 il bando Re.Form Danza al PIM OFF di Milano con lo spettacolo "Sussurri_la voce del corpo". Numerose sono da sempre le collaborazioni di carattere coreografico e formativo con Compagnie e Centri nazionali e internazionali. 

Il Progetto selezionato_CHILD - COSA FAREMO DA GRANDI

L'idea di mettere in scena questo assolo nasce dalla voglia di sperimentare come la danza contemporanea può interagire con la "tradizione" partendo da un testo che segna la nascita della commedia dialettale moderna, "Miseria e Nobiltà" di E. Scarpetta. 

Che cosa c'entra tutto questo con il linguaggio performativo della danza contemporanea? In che modo potremmo scomporre il senso e la partitura fisica di una commedia che pur essendo già commedia borghese risente ancora tantissimo della presenza delle maschere e dei tipi della commedia dell'arte? Ciò premesso e analizzando i vari personaggi lo sguardo è andato restringendosi sempre più sul personaggio del bambino, perché forse metafora di tanti aspetti: Peppiniello è un ruolo che veniva ricoperto da chi iniziava il mestiere della scena, probabilmente senza alcuna consapevolezza, ma rappresentava un punto di partenza, il simbolo di un'eredità, di una tradizione da fare propria e continuare. 

Il Progetto residenziale "Call Aperta per una Residenza di Creazione Artistica" - Terrarte 2021 è inserito all'interno dell'opera realizzata con il sostegno della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina TerrArte 2021 in attuazione dell'estensione all'anno-ponte 2021 dell'Intesa triennale (2018-2020) MIBACT- Regione Lazio ai sensi dell'art. 43 "Residenze" del D.M. 27 luglio 2017, relativa ai progetti di Residenze artistiche.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/18 14:55:00 GMT+1 ultima modifica 2021-10-18T14:53:11+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?