Call per Una Nuova Drammaturgia

Nell'ambito della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina

La scelta di dare vita ad una Call per Una Nuova Drammaturgia nel progetto della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina 2023 è dettata dall’importanza sempre più urgente di promuovere la nuova drammaturgia contemporanea e sostenerla al fine di renderla più conosciuta e accessibile a tutti i soggetti in ambito locale e nazionale. La promozione della drammaturgia contemporanea rappresenta una delle linee che la Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina intende sviluppare attraverso l’incontro con artisti emergenti e significativi del panorama nazionale 

Si intende, perciò, sviluppare un processo che metta gli autori in un concreto confronto con la scrittura, con la produzione e la promozione dei testi teatrali. Si intende, quindi, colmare il gap di quell’anello debole che dalla scrittura porta il testo alla realizzazione o almeno alla sua conoscenza a tutti i soggetti che operano nella produzione teatrale ed infine al pubblico. 

Inoltre il progetto vedrà la collaborazione con segnalazione di progetti meritevoli da parte degli aderenti alla Rete NDN (network nuova drammaturgia), una rete nazionale composta da 14 partner diffusi sul territorio nazionale quali Campo Teatrale (MI) DRACMA – Festival Internazionale Kilowatt Festival,Centro Teatrale MaMiMò (RE), 20chiavi teatro (VT), R.A.M.I. Residenza Artistica Multidisciplinare Ilinxarium (MI),Teatri di Vetro (RM), Teatro Libero Palermo, Teatro Stabile Verona (VR), Teatro della Tosse (GE), TRAC- Centro di Residenza Teatrale Pugliese IDRA Teatro / AMAT, Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali . 

La creazione di questo bando per una residenza dedicata alla drammaturgia intende:

– far uscire dall’isolamento i giovani autori per metterli a contatto col sistema produttivo e le pratiche concrete della scena;

– mettere in contatto i drammaturghi emergenti con drammaturghi riconosciuti e inserirli in un progetto di produzione di un testo teatrale, secondo definite fasi di lavoro, che li accompagni nell’acquisizione di nuovi strumenti personali di scrittura;

– promuovere la nuova drammaturgia attraverso la rete delle strutture aderenti al network.

S’intende sostenere una residenza artistica della durata di 15 giorni – obbligatoriamente consecutivi – presso uno degli spazi messi a disposizione dai comuni della Bassa Sabina quali Magliano in Sabina, Poggio Mirteto, Salisano e Casperia (RI) per realizzare una presentazione/performance/spettacolo a conclusione del periodo residenziale.

Per la residenza verrà selezionato il progetto di un drammaturgo singolo o drammaturga singola il cui tutoraggio artistico verrà realizzato da Ferdinando Vaselli, drammaturgo, regista e attore.

Le domande potranno essere inviate entro e non oltre il 6 agosto 2023. Le domande e i materiali dovranno essere inviati all’indirizzo e-mail info@condizioniavverse.org, indicando in oggetto: “CALL RESIDENZA PER UNA NUOVA DRAMMATURGIA – TERRARTE 2023”.

Il bando scade domenica 6 agosto 2023.

Scarica il bando e gli allegati in pdf

Scarica il bando e gli allegati in doc

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-07-05T15:38:52+01:00
Questa pagina ti è stata utile?