DNAppunti Coreografici non si ferma

L'edizione 2020 si terrà a porte chiuse a causa dell'interruzione degli spettacoli

Nonostante la chiusura dei teatri e l’interruzione del festival Romaeuropa, l’organizzazione e i partner di progetto di DNAppunti coreografici hanno deciso di non sospendere l’edizione 2020.

La valutazione delle 4 idee coreografiche avverrà online a porte chiuse alla presenza dei giurati. I partner di progetto e la giuria esterna comunicheranno il vincitore dell’edizione DNA 2020 lunedì 2 novembre.

Torna il progetto a sostegno dei giovani coreografi italiani volto a individuare nuove figure emergenti della danza a cui offrire un percorso di ricerca con sostegni eterogenei: residenze creative itineranti, risorse economiche e visibilità. Ospitata dal REf, la finale del premio vede i quattro finalisti presentare gli studi della loro opera coreografica. Sono: Giacomo Citton con Mefistofele: Verging, Alice Gosti con Where Is Home – La straniera,Stefania Tansini con My Body e Giada Vailati con I 72 spiriti della chiave di Salomone

Crediti

DNAppunti coreografici è un progetto di sostegno per giovani coreografi italiani under 35, promosso e sostenuto in collaborazione tra Centro Nazionale di produzione Firenze – Compagnia Virgilio Sieni, Operaestate Festival/CSC Centro per la scena contemporanea del Comune di Bassano del Grappa, L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia Romagna, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender Festival di Bologna e Triennale Milano Teatro.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/30 15:15:00 GMT+1 ultima modifica 2020-10-30T15:14:41+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?