La Lavanderia a Vapore di Collegno riapre le sue porte

Da lunedì 22 giugno nuovo via alle prove e agli studi dei progetti in residenza nel Centro di Collegno

"Un tempo sospeso ci ha accompagnati nei mesi precedenti: abbiamo dovuto sospendere le nostre attività e chiudere la nostra casa, con un senso di grande incertezza e fragilità nei confronti del futuro. Un futuro che si delineava giorno per giorno. Oggi possiamo finalmente riaprire le porte e lo facciamo in primo luogo con i nostri artisti, inquilini – insieme a molti altri – di questa casa danzate; coloro che la rendono viva e speciale."

Lavanderia a Vapore, il centro di residenza dedicato alla danza di Collegno, riapre la propria sede per le attività dopo la chiusura causata dal lockdown.

"Gli artisti del tavolo della formazione hanno continuato, nelle settimane passate, a nutrire le progettualità della Lavanderia, contribuendo con nuove modalità e nuovi approcci allo sviluppo di linee future.  Oggi alcuni di loro tornano a Collegno, in residenza, in prova, per ritrovarsi e ritrovarci, nel rispetto di tutte le norme vigenti legate al momento presente.  Per garantire la sicurezza di tutti, pulizia e sanificazione sono state messe al primo posto" comunica l'organizzazione piemontese. 

Per scoprire chi abiterà la Casa della Danza nelle prossime settimane con un calendario di nuove proposte in linea con le norme vigenti è possibile consultare l’Agenda sul sito web della struttura (in costante aggiornamento da lunedì 22 giugno fino a fine luglio).
 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/22 15:55:00 GMT+2 ultima modifica 2020-06-22T15:55:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?