resiDANZE di Primavera, festa della danza contemporanea

Bando aperto per l'edizione 2022

“resiDANZE di Primavera” è una festa della danza contemporanea. Dal 2017 diverse compagnie si ritrovano in maggio a Teatri di Vita per condividere due settimane di lavoro creativo e di presentazione dei loro spettacoli. Una combinazione tra una vetrina della danza contemporanea italiana e un programma di residenze artistiche, caratterizzato dal lavoro in parallelo nei diversi spazi interni e all’aperto di Teatri di Vita, dalla partecipazione di osservatori esterni, dalla convivialità che permette la conoscenza reciproca e dalla presentazione di tutti gli spettacoli nella stessa sera di fronte a un pubblico curioso e partecipe.

 

Teatri di Vita lancia una “call” a compagnie o artisti singoli (senza limiti di età) per la sesta edizione di “resiDANZE di Primavera”, per nuove creazioni che fanno riferimento al linguaggio del corpo (danza di qualsiasi genere, circo contemporaneo, teatro fisico, performance), da svolgersi all’aperto.

La residenza si terrà negli spazi all’aperto di Teatri di Vita (parco e/o spazi adiacenti l’edificio) e in eventuali altri contesti all’aperto (spazi urbani, spazi architettonici), per la durata di due settimane, nella prima metà del mese di maggio 2022 (date esatte da definire).

Durante le due settimane di “resiDANZE di Primavera” gli artisti incontrerano personalità dello spettacolo in apposite sessioni di lavoro aperte a sguardi esterni professionali.

L’esito della residenza dovrà essere presentato pubblicamente, in forma di studio compiuto o anteprima o prima assoluta o performance site-specific, per almeno 2 repliche, all’interno della sesta edizione di “resiDANZE di Primavera”.

Per partecipare alla selezione è necessario inviare:

  • una scheda con un progetto di spettacolo o azione, da svolgersi all’aperto;
  • una scheda con le eventuali esigenze tecnico-organizzative;
  • un curriculum dell’artista o della compagnia;
  • link a video di un’eventuale prima tappa del progetto stesso e/o ad altri progetti realizzati in passato.

Teatri di Vita offre:

  • alloggio per le compagnie non residenti nel territorio;
  • pranzo per tutti i partecipanti durante il periodo di residenza;
  • assistenza e dotazione tecnica, tarate sulle disponibilità delle attrezzature del teatro;
  • cachet di residenza, tarato sulla consistenza del progetto e sul numero di persone coinvolte (subordinato all’esito del bando del Ministero della Cultura e della Regione Emilia Romagna per i Titolari di Residenze);
  • pagamento ai minimi d’uso dei diritti Siae e musicali delle presentazioni pubbliche del lavoro in forma di studio o spettacolo.

Tutti gli spettacoli elaborati in questa occasione dovranno riportare nei loro crediti ufficiali “in collaborazione con il festival resiDANZE di primavera di Teatri di Vita”.

L’invio delle candidature deve avvenire via mail all’indirizzo residanze [at] teatridivita.it, entro le ore 12 del 15 marzo 2022. Se l’invio è avvenuto correttamente, verrà inviata una mail di “ricevuto”. In assenza del “ricevuto” a 24 ore dall’invio, si prega di rispedire la proposta o di contattarci telefonicamente. Tutti i partecipanti alla selezione riceveranno una risposta, positiva o negativa, entro il 25 marzo 2022.

Parti del bando sono subordinate al rinnovo del riconoscimento di Teatri di Vita come Titolare di Residenza nell’ambito del programma di Residenze Artistiche in collaborazione con Regione Emilia Romagna e Ministero della Cultura.

Informazioni: residanze [at] teatridivita.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/23 13:30:00 GMT+2 ultima modifica 2022-02-23T13:36:46+02:00