Gli artisti Simone Capelle e Mélodie Lasselin in avanscoperta a Mondaino

La loro residenza all'Arboreto si terrà a novembre

Simone Capelle e Mélodie Lasselin dell’ensemble francese ZONE Poème stanno trascorrendo qualche giorno a Mondaino per esplorare il territorio prima della loro residenza che si terrà all’Arboreto in novembre. Simone Capelle e Mélodie Lasselin sono stati selezionati all’interno di “Having a voice” una delle dieci call del progetto europeo Stronger Peripheries. Il progetto è parte del Tandem 4 che vede la coproduzione di Occitanie en Scène (France) + SardegnaTeatro (Sardinia, Italy) + L’Arboreto (Mondaino, Italy).

Insieme allo storico Goffredo Chiaretti gli artisti hanno esplorato un percorso che attraversa le valli e i boschi che dal parco dell’Arboreto arrivano nella zona di San Teodoro alla scoperta di alcune tracce storiche che risalgono alla seconda guerra mondiale e al momento della liberazione di Mondaino. Durante il percorso hanno visitato l’installazione di land art Vertigo, uprooted roots … where the trunks come back to life. Poi, nel pomeriggio insieme ad Alberto Giorgi hanno scoperto le tradizioni di Mondaino quali quella delle maioliche e quella delle fisarmoniche passando per il museo paleontologico che espone un campionario dei fossili di fauna e flora rinvenuti nel territorio di Mondaino, risalenti alla fine del Miocene (circa 5 milioni di anni fa). 

Il viaggio è proseguito con la visita al Museo della Linea Gotica di Montegridolfo e con l’esplorazione nel pomeriggio del parco dell’Arboreto insieme alla guida naturalistica Michela Pacassoni. 

Guarda le foto del percorso di esplorazione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/01 10:25:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-31T11:30:24+02:00