Residenza artistica - Centro di residenza
Centro di Residenza della Toscana (CapoTrave/Kilowatt e Armunia)

Descrizione

Dal 2018 CapoTrave/Kilowatt è, con Armunia, il Centro di Residenza della Toscana, selezionato da Regione Toscana e Ministero della Cultura, che investono sulla crescita di questo progetto. Ogni anno, Sansepolcro (Ar) e Rosignano Marittimo (Li) accolgono una ventina di gruppi artistici ciascuno, che restano in residenza creativa presso gli spazi teatrali locali per dedicare un tempo alla ricerca, anche in vista della produzione di nuovi spettacoli. Da un lato, gli artisti si nutrono delle competenze e delle occasioni presenti nel territorio, attraverso incontri, relazioni, percorsi creativi, dall’altro è la comunità locale a crescere, grazie alla presenza delle compagnie. Spesso le residenze si concludono con una prova aperta finale, dove viene mostrato al pubblico lo stato in cui si trova la ricerca dell’artista.

Telefono
CapoTrave/Kilowatt: 0575 733063
Armunia: 0586 754202

Partner

CapoTrave/Kilowatt

CapoTrave/Kilowatt è un progetto internazionale di produzione, formazione, rigenerazione urbana e ospitalità dedicato alla scena contemporanea (teatro, danza, circo, musica, arti visive e multimediali). Fondato nel 2003, il cuore del progetto è il Kilowatt Festival, che da allora si svolge ogni anno a Sansepolcro (nelle annate 2022 e 2023 si è svolto anche nella città di Cortona) durante il mese di luglio. Kilowatt è riconosciuto come uno dei più significativi eventi nazionali e internazionali del suo settore per la qualità delle scelte artistiche e per l’innovativo format dei Visionari: un gruppo di quasi 50 persone che, dopo un lungo periodo di incontro e confronto, selezionano ogni anno 9 degli oltre 50 spettacoli presentati al festival. CapoTrave/Kilowatt gestisce il Teatro alla Misericordia di Sansepolcro e il Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino e, con Armunia di Rosignano Marittimo (Li), è una delle due sedi del Centro di Residenza della Toscana. Dal 2014, prima insieme al Comune di Sansepolcro, poi, dal 2018 autonomamente fino al 2023, è stata capofila del progetto europeo “Be SpectACTIve!”. L’associazione è promotrice del network “L’Italia dei Visionari”, del progetto “Residenze Digitali” e dell’azione “Toscana Terra Accogliente” e fa parte di diversi network nazionali e internazionali: Eyenet 2.0, Anticorpi XL con le azioni Danza Urbana XL e ResiDance XL, In-Box, NDN, Risonanze, RAT and CReSCo.

CapoTrave/Kilowatt ha vinto due premi Ubu, il primo nel 2010 come progetto speciale e il secondo nel 2021 a Lucia Franchi e Luca Ricci come miglior progetto curatoriale, il premio Nico Garrone nel 2013, il premio Il Teatro del Sacronel 2015, e il premio della Critica ANCT nel 2021.

Contatti

Indirizzo
della Misericordia, Sansepolcro
Telefono
0575 733063

Armunia

Fondazione Armunia inizia nel 1996 con il Castello Pasquini di Castiglioncello che si è fatto apripista sia a livello regionale che nazionale di un’idea di spazio culturale attraversabile ogni giorno da una pluralità di artisti. La storia stessa del Castello chiamava a questo tipo di processualità: esso fu costruito a fine Ottocento nella forma di un palazzo medievale, proprio nei luoghi di quella che era stata la villa di Diego Martelli, critico d’arte e mecenate che aveva ospitato nella sua tenuta molti dei pittori Macchiaioli, in una sorta di processo di Residenza ante-litteram. Nel 1998 Armunia dà vita al Festival Inequilibrio finaziato dal MIC, per poi essere riconosciuta dal 2015 ad oggi, prima con l’articolo 45 del Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS), poi con l’art. 43, Centro di Residenza di Rilevanza Regionale per la Toscana insieme a Capotrave/Kilowatt. Da ottobre 2019, l’ex Fattoria Arcivescovile all’interno del trecentesco Castello di Rosignano Marittimo è diventata la foresteria delle residenze artistiche e per le prove e gli spettacoli è stato aggiunto il Teatro Nardini realizzato nel 2020 in piena fase pandemica insieme alla sala polivalente Auditorium Danesin. Negli anni Fondazione Armunia ha costituito una rete di attività artistiche e culturali collegate tra loro che, nel rispetto di una tradizione colta e insieme popolare, sono state capaci di aprirsi al nuovo e alla contemporaneità. Nel contesto storico-culturale del Comune di Rosignano M.mo, Armunia si pone come obiettivo, fin dalla sua nascita, quello di sostenere le pratiche più interessanti dell’arte contemporanea, offrendo alla cittadinanza, spazi di relazione, incontro e collettive contaminazioni.

Contatti

Indirizzo
Piazza della Vittoria 1, Castiglioncello
Telefono
0586 754202

Dove siamo