Residenza artistica - Artisti nei Territori
Passaggio a Nord-Ovest – AttoDue/TeatrodellaLimonaia/CompanyBlu/Teatrid’Imbarco/KLM/TeatrodelleDonne

Descrizione

Passaggi a Nord-Ovest mette in relazione e condivisione le realtà di Teatri d’Imbarco, Atto Due, Company Blu, Teatro della Limonaia, KLM – Kinkaleri e Teatro delle Donne.

Il nome del progetto evidenzia subito una puntuale situazione geografica periferica che disegna una nuova mappa culturale fra le città di Firenze, Sesto Fiorentino e Prato, un percorso (o passaggio appunto) a latere rispetto al centro città, che si prefigge di incontrare un pubblico nuovo.

Dalle prossimità geografiche e territoriali dei propri Teatri e Spazi di Residenza, nonché dalle azioni comuni a sostegno delle giovani compagnie e gruppi nel campo del teatro e delle arti performative perseguite da tutti i partner associati, visti i molti punti di incontro artistici e filosofici nell’intento di sostenere e diffondere la nuova drammaturgia contemporanea e la contaminazione dei linguaggi della scena, è nata la volontà di creare un progetto di attività comune che prevede azioni condivise di attraversamento, ospitalità, trasmissione di buone pratiche e di know-how, comunicazione e promozione delle esperienze di residenza sul territorio. Tale condivisione permette di dare un sostegno più solido agli artisti in attraversamento, che godono così di una maggiore visibilità, di azioni di tutoraggio più varie e strutturate, nonché di maggiori opportunità di confronto con spazi, pubblici e professionisti diversi.

La continuità del progetto “Passaggi a Nord-Ovest”, ora al suo quinto anno di vita, ha permesso ai vari partner della rete di conoscere sempre meglio le rispettive linee artistiche e metodologie di lavoro, creando interconnessioni e condivisioni sempre più stabili e mirate.

 

 

Atto Due ETS

È un centro di produzione e formazione teatrale attivo sul territorio fiorentino da oltre trent’anni.

Velocemente guadagna un posto di rilievo nel panorama delle strutture teatrali italiane che si occupano di drammaturgia contemporanea. I lavori su Sarah Kane, Mark Ravenhill, Sergi Belbel, Rodrigo García fanno conoscere il gruppo che nel 1999 ottiene il premio UBU. Negli anni si sono manifestati episodi che hanno confermato lo status migratorio e al contempo stanziale dell’idea operativa della compagnia realizzando opere teatrali che hanno coinvolto Luca Camilletti, Branko Brezovec, Rodrigo García, Michail Marmarinos, Patrice Bigel, Magdalena Barile, Massimiliano Civica – premio miglior regia 2015 per lo spettacolo Alcesti in co-produzione con Fondazione Pontedera Teatro. Una moltitudine autoriale e anche di grandi interpreti che è stata chiamata ad inserirsi nel tessuto progettuale produttivo e formativo di Atto Due. Altra caratteristica peculiare è una puntuale attività di ricerca e sostegno delle nuove compagnie emergenti, degli artisti e formazioni giovani; credendo fortemente nell’importanza della condivisione di un luogo, di buone pratiche, di ideali artistici, per mettere la propria esperienza e il proprio know-how a disposizione degli altri. Dal 2013 Atto Due è riconosciuta come compagnia residente al Teatro Limonaia di Sesto Fiorentino (www.teatrolimonaia.it) nell’ambito della legge regionale della Toscana sulle multi residenze teatrali con il progetto T.R.A.M. Teatro di Residenza Artistica Multipla – insieme alle Associazioni Company Blu e Ass. Teatro della Limonaia.

Uno spazio per la contemporaneità

Situato nell’antica limonaia della Villa Corsi Salviati Guicciardini di Sesto Fiorentino, il Teatro Limonaia ha una struttura unica a Firenze che per l’estrema mobilità della scena e le sue caratteristiche dinamiche permette di accogliere al meglio spettacoli teatrali e di danza di rilievo. Il teatro si è specializzato negli anni come il luogo della nuova drammaturgia italiana ed internazionale. L’area rettangolare della limonaia, con la stupenda copertura a travi in legno, ospita una gradinata che fronteggia la scena con la capienza di 100 posti.

 

Contatti

Indirizzo
Via San Martino 107, Campi Bisenzio

Telefono
055 4206021

Email
info@attodue.net

Sito web
laboratorionove.it/attodue

 

______________

 

Teatri d’Imbarco

La Compagnia Teatri d’Imbarco gestisce il Teatro delle Spiagge che si trova in via del Pesciolino, alla periferia nord di Firenze, nel cuore del quartiere delle Piagge. È uno spazio ricco di suggestioni: costruito sul tetto di un supermercato, è l’intersezione tra le vie di fuga dalla città e le antiche spiagge dell’Arno, da cui il Teatro deriva il suo nome.
Quest’area, al confine occidentale del Quartiere 5, a partire dagli anni ’80 ha iniziato ad accogliere un numero sempre maggiore di edifici di edilizia residenziale pubblica, vivendo però parallelamente un crescente disagio sociale e carenza di offerta culturale.

Il Teatro delle Spiagge, oggi residenza artistica sostenuta dalla Regione Toscana e riconosciuta dal MiBAC, nasce nel 2010 nel più ampio piano strategico per un nuovo design socio-urbanistico e culturale voluto dall’Amministrazione Pubblica.
Tra le finalità del progetto di residenza artistica vi è quella di una stretta connessione tra rigenerazione urbana e legalità del territorio, che abbiamo voluto cogliere proponendo una riflessione sull’impatto che i comportamenti socio-culturali possono avere sul territorio e, viceversa, su quanto le caratteristiche territoriali possano incidere sulla vita e il benessere di chi la vive quotidianamente. È qui che nasce la volontà di lavorare artisticamente anche fuori dalle mura dell’edificio teatro, portando laboratori e spettacoli nelle zone limitrofe e negli spazi urbani attigui: piazze, condomini, giardini.

Il Teatro è di proprietà del Comune di Firenze e gestito da Teatri d’Imbarco con Atto di Concessione e comprende al suo interno una sala Teatro da 100 posti, una sala prove, un cortile all’aperto, una sala espositiva, Foyer e uffici.

 

Contatti

Indirizzo
Via del Pesciolino 26a, Firenze

Telefono
055 310230

Email
info@teatridimbarco.it

Sito web
teatridimbarco.it

 

______________

 

Teatro della Limonaia

L’associazione culturale Teatro della Limonaia nasce alla fine del 1987 per gestire l’omonimo spazio sestese con il progetto Festival Intercity che infatti vedrà la sua prima edizione nel giugno del 1988 (Intercity New York). Così ha inizio la storia della Limonaia (diretta fino al 2005 da Barbara Nativi e poi da Dimitri Milopulos) che in questi 36 anni di vita è diventato un vero polmone per il teatro e per la nuova drammaturgia teatrale, sia internazionale che nazionale.

Le sue attività abbracciano l’intero anno sviluppandosi in tre fasi formando un trittico artistico: il Festival Intecity (settembre – ottobre), Intercity Scuola di Teatro e Intercity Connection che sono i progetti formativi di Intercity (novembre – maggio, con il mese di maggio dedicato agli spettacoli di fine anno di tutta l’attività didattica) e infine Intercity Winter per  la stagione invernale (gennaio – marzo). La programmazione fa parte di TRAM – Teatro di Residenza Artistica Multipla.

 

Contatti

Indirizzo
Via A. Gramsci 426, Sesto Fiorentino FI

Telefono
055 440852

Email
info@teatrodellalimonaia.it

Sito web
teatrodellalimonaia.it

 

______________

 

KLM / Kinkaleri

Kinkaleri nasce a Firenze nel 1995. I componenti si incontrano, unendo le loro esperienze e studi precedenti maturati in vari campi, con l’intenzione di realizzare dei progetti specifici, sollecitando quindi la volontà di operare intorno a delle idee concrete e curando sempre tutti gli aspetti necessari alle creazioni della propria attività. Kinkaleri opera fra sperimentazione teatrale, ricerca sul movimento, performance, installazioni, allestimenti, materiali sonori, cercando un linguaggio non sulla base di uno stile ma direttamente nell’evidenza di un oggetto.
I lavori del gruppo hanno ricevuto ospitalità presso numerose programmazioni in Italia e all’estero, teatri, centri d’arte contemporanea, festival e spazi espositivi

Dal 2001 Kinkaleri ha sede operativa a Prato nello spazioK, uno degli spazi dell’ex-area industriale Campolmi nel centro storico della città. Dal 2013 lo spazioK è Centro di Residenza Regionale sviluppando percorsi artistici appartenenti ai diversi campi della creazione e rivolti alle giovani generazioni, lo spazio è anche il luogo di is it my world? e Body To Be serie di appuntamenti curati dalla compagnia sulle arti della scena. Il gruppo è formato attualmente da Massimo Conti, Marco Mazzoni e Gina Monaco.

 

Contatti

Indirizzo
Via S. Chiara 38/2, Prato

Telefono
0574 448212

Email
info@kinkaleri.it

Sito web
kinkaleri.it

 

______________

Company Blu

Company Blu va dalla produzione artistica di spettacoli e performance alla ricerca coreografica, dall’improvvisazione alla formazione, fondata nel 1989 da Alessandro Certini e Charlotte Zerbey.

Company Blu è stata per molti anni in residenza presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino. Dal 2013 è capofila del progetto di residenza artistica Multipla Sesto TRAM (Teatro di Residenza Artistica Multipla) insieme all’associazione culturale Atto Due e all’associazione culturale Teatro della Limonaia. Il progetto di Residenza regionale è sostenuto dal Comune di Sesto Fiorentino, dalla Città Metropolitana di Firenze e altri enti e soggetti del territorio. L’associazione sviluppa, realizza e promuove progetti culturali, processi di ricerca e creazioni interdisciplinari coinvolgendo e sostenendo performer, danzatori, autori e compagnie professioniste con linguaggi contemporanei.

La Compagnia ha presentato il proprio lavoro in importanti festival e teatri tra i quali:
Rotterdam Festival, Dance Umbrella Londra, Uthrect Festival, Purcell Room Queen Elizabeth Hall Londra, International Tanz Festival Freiburg, Teatro Nacional de Caracas, Biennale Danza di Venezia, Piccolo Teatro di Milano, Teatro Comunale di Ferrara, Reggio Emilia Teatri, Festival A/D Werf di Utrecht, New York Improvisation Fest., L’Animal a l’Esquegna Girona, The Naked Stage Lujbjana, Sic Festival Varsavia, ID Fest. Los Angeles, Radialsystem V Berlino, Milano Oltre. Localmente è presente in teatri e rassegne quali: Festival di Castiglioncello, Fabbrica Europa, Cango Firenze, Teatro Studio Scandicci, Teatro Manzoni Pistoia, Teatro Limonaia tra gli altri. Company Blu ha inoltre ricevuto tra vari riconoscimenti per il lavoro di ricerca e produzione artistica, il premio coreografico Danza&Danza e il Premio IMAIE con la pubblicazione Shoptalk.

 

Contatti

Indirizzo
Via Luigi Cadorna 18,  Sesto Fiorentino FI

Telefono
055 440265

Email
companyblu@companyblu.it

Sito web
companyblu.it

 

______________

 

Teatro delle Donne

Nasce nel 1991 da un’idea di Maria Cristina Ghelli l’Associazione Culturale Il Teatro delle Donne. La fondano o vi aderiscono da subito autrici, attrici, registe, operatrici e studiose del settore, fra cui Dacia Maraini, Barbara Nativi, Laura Caretti, Lucia Poli, Athina Cenci, Valeria Moretti, Donatella Diamanti, Lia Lapini.

Il Teatro delle Donne è un centro di produzione drammaturgica contemporanea all’avanguardia. In trent’anni di attività, in linea con le analoghe iniziative europee, ha messo in piedi il Centro Nazionale di Drammaturgia, ha raccolto in un archivio (consultabile anche sul sito www.teatrodelledonne.com) e catalogato circa mille testi di autrici italiane di teatro, ha prodotto e diffuso spettacoli innovativi, ha collaborato con quasi tutte le autrici nazionali.
Ha dato vita negli ultimi anni al festival AVAMPOSTI dedicato alla drammaturgia contemporanea che è già un appuntamento di rilievo nazionale.

Dopo aver diretto vari teatri in Toscana fra cui il Teatro Manzoni, una fra le sale più vivaci dell’area metropolitana fiorentina, il Teatro delle Donne gestisce ad oggi il Teatro Goldoni di Firenze in convenzione triennale con il Maggio Musicale Fiorentino per l’utilizzo in residenza e ha in oltre in concessione l’ultilizzo del Cortile e Limonaia di via Vogel, lo Spazio Kantiere – Bibliotecanova e gli spazi della Biblioteca Comunale di Scandicci

 

Contatti

Indirizzo
Teatro Goldoni, Via Santa Maria 15, Firenze

Telefono
055 2776393

Email
teatro.donne@libero.it

Sito web
teatrodelledonne.com

Dove siamo