Centro di Residenza: C.U.R.A.

Geolocation Latitude: 42.5642369 Longitude: 12.6432811

II Centro di Residenza Regionale (art. 43 DM 27/7/2018) è l'ATS denominata C.U.R.A. (Centro Umbro Residenze Artistiche) tra:

  • INDISCIPLINARTE SRL (Capofila) DI TERNI;
  • LA MAMA UMBRIA INTERNATIONAL DI SPOLETO;
  • CENTRO TEATRALE UMBRO DI GUBBIO;
  • MICRO TEATRO TERRA MARIQUE  DI PERUGIA;
  • GE.CI.TE. SOC. COOP. DI FOLIGNO.

Il progetto di C.U.R.A. - Centro Umbro di Residenze Artistiche - nasce dalla volontà di cinque soggetti della regione Umbria attivi da anni nell'ambito delle discipline dello spettacolo dal vivo: ​Indisciplinartesrl di Terni, ​La Mama Umbria Internationaldi Spoleto, ​Coop. GE.CI.TE. ​(Spazio ZUT!!!) di Foligno, ​Centro Teatrale Umbrodi Gubbio, M​icro Teatro Terra Mariquedi Perugia.

Cinque realtà eterogenee per dislocazione geografica e vocazione estetica che offrono una sinergia capillare capace di "curare" con soluzioni innovative il tessuto artistico regionale, favorendone la crescita e lo sviluppo nazionale e internazionale.

Già titolari di residenza artistica della Regione Umbria nel triennio 2015-2017, dopo la prima esperienza di collaborazione nel corso di questo primo triennio, hanno maturato la volontà di dar vita ad un progetto comune, costituendosi come ATS ed elaborando ​C.U.R.A. come progetto complesso e organismo multiforme che mira a ottimizzare e condividere le risorse in campo, creando un modello unico e innovativo per rafforzare il ruolo della Regione Umbria in ambito nazionale nel settore dello spettacolo dal vivo e creare le condizioni per favorire crescita e sviluppo del tessuto artistico regionale al livello nazionale e internazionale.

CHI SIAMO

INDISCIPLINARTE è un’impresa culturale che si occupa di curatela e produzione artistica, progettazione culturale europea e sviluppo territoriale e lavora in continua interazione con una consolidata rete di soggetti nazionali ed internazionali. Indisciplinarte raccoglie professionalità diverse e complementari e ha per obiettivo generare creatività, mobilità, immaginazione e intuizione come stimolo cruciale per lo sviluppo economico e sociale dei territori.

LA MAMA UMBRIA fondata nel 1990 da Ellen Stewart, fondatrice e direttrice artistica de La MaMa di New York, La MaMa Umbria è da sempre impegnata nella promozione di scambi e collaborazioni tra artisti e gruppi di varie nazionalità e provenienze. Nel corso di 28 anni di attività, ha presentato e organizzato moltissimi eventi culturali, spettacoli di teatro e danza, concerti, mostre, conferenze, corsi e Festival. Negli ultimi 20 anni ha avviato corsi e Master di alta formazione, il Symposio per Registi, e il corso per scrittori e drammaturghi, coinvolgendo docenti e artisti di fama internazionale. Ospita artisti e compagnie internazionali in residenza creativa a Spoleto.

COOP. GECITE (SPAZIO ZUT!) La coop. Gestioni Cinematografiche e Teatrali promuove progetti artistici legati al contemporaneo attraverso la realizzazione di eventi e manifestazioni in ambito teatrale, musicale e cinematografico. Dirige percorsi di formazione ed educazione artistica e creativa dedicati alle giovani generazioni e per il pubblico in collaborazione con scuole e istituti scolastici cittadini. Il progetto ZUT! sviluppa inoltre progetti e attività culturali e artistiche in collaborazione con enti e istituzioni stimolando un approccio dinamico ai linguaggi contemporanei dell’arte.

CENTRO TEATRALE UMBRO fondato nel 2000 a Goregge una piccola frazione di Gubbio (PG). Goregge è legata al mondo da una impervia strada bianca e rappresentava quel luogo completamente isolato, rurale, dove per noi fosse possibile darsi il tempo di perseguire una visione, lontano dalle congestioni della città, un luogo che rispondesse all’esigenza di ricerca e di sperimentazione teatrale, necessarie per definire la propria identità artistica e umana.

Dal 2007 cura il festival di formazione attoriale professionale “Di umanità, si tratta”. Contemporaneamente lo spazio diventa luogo di allestimenti e preparazione di spettacoli di compagnie, o dei singoli artisti.

MICRO TEATRO TERRA MARIQUE è un’associazione di promozione sociale e culturale nata dall’interesse di un gruppo di ragazzi a sperimentare e approfondire lo studio dell’arte teatrale con l’intento di promuovere e sviluppare le forme contemporanee dei linguaggi dell’arte ed in particolare del teatro, in quanto espressione delle culture dei popoli e dell’essere umano nella relazione tra attuante e testimone. Punto di partenza della sua attività è il sistema teatrale della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d. Dal 2004 Micro Teatro si è fusa con il Centro Internazionale Studi di Biomeccanica Teatrale, diventandone di fatto il braccio operativo e amministrativo.

MISSION

C.U.R.A. racchiude nel suo nome il nodo cardine del progetto: la volontà di istituire delle nuove pratiche per curare e favorire lo sviluppo di identità creative e di nuove progettualità con strumenti innovativi che rispondano alle esigenze degli artisti, dei mediatori culturali e della società contemporanea con cui il tutto si confronta. Obiettivo è infatti mettere a sistema e capitalizzare tutto il patrimonio costruito negli anni e moltiplicarlo per un superamento delle posizioni individuali verso un orizzonte comune.

IL PROGETTO

Il progetto si articola in residenze multidisciplinari, percorsi di incubazione ma anche accompagnamento drammaturgico delle nuove idee e creazioni con particolare interesse per progetti che promuovano intersezioni con le nuove tecnologie. Parallelamente vengono sviluppati e promossi workshop e call per nuove produzioni, azioni di scouting, processi creativi nello spazio pubblico e site specifc, accompagnati da pratiche di mediazione con il pubblico grazie alla creazione di spazi di incontro e approfondimento legati ai linguaggi contemporanei delle arti performative.

GLI SPAZI

Gli spazi gestiti dagli enti che fanno parte del Centro costituiscono una costellazione significativa di luoghi differenti all'interno dei quali sperimentare nuove pratiche per la crescita e il sostegno del panorama artistico.

Spazio ZUT! e Auditorium Santa Caterina a Foligno

Creative Hub Cantiere Oberdan e La Mama Umbria International a Spoleto

Pieve San Giovanni Battista e Teatro Comunale Luca Ronconi a Gubbio

Ex-Fatebenefratelli a Perugia

NETWORK E PARTNER

Le numerose partnership e cooperazioni con professionisti e centri di residenza della rete italiana e internazionale inoltre fanno da corollario a un progetto ambizioso di rinnovamento del sistema di produzione artistica in cui sollecitare lo scambio e la mobilità artistica come pratica di crescita e professionalizzazione degli artisti. C.U.R.A. mira infatti a facilitare il processo di internazionalizzazione dei progetti artistici con particolare attenzione per i giovani artisti agli inizi del loro percorso favorendo un sistema efficace di promozione e divulgazione delle diverse azioni previste nel progetto del centro.

La convinzione è che sia giunto il momento di costruire un sistema umbro riconoscibile, un modello di cooperazione e scambio tra le organizzazioni aderenti, che collabora attivamente su strategie a lungo termine promuovendo la mobilità di idee e progetti artistici. È necessario dunque aprirsi all'incontro e al confronto per avviare una metodologia comune che permetta il buon funzionamento di C.U.R.A., che di fatto vede moltiplicarsi il patrimonio collettivo di competenze, opportunità, spazi, attrezzature e risorse umane.

IL PROGETTO 2018-2020 (pdf187.42 KB)

Azioni sul documento

ultima modifica 2021-01-21T10:28:20+01:00
Questa pagina ti è stata utile?